info

COME PRENOTARE
Si può prenotare a mezzo telefono, mail,  o lettera.

Per Lido di Savio e Lido di Classe chiama Andrea cell 339 8960867
Per Lido di Dante chiama Federica cell 339 3085803
e-mail: info@federicavacanze.it
il nostro indirizzo: Federica Vacanze viale Romagna, 46 – 48125 LIDO DI SAVIO (RA) ITALIA

E’ necessario specificare le generalità del richiedente, l’indirizzo, il recapito telefonico, la mail, il periodo richiesto, il tipo di appartamento e il numero delle persone prenotate (adulti e bambini), la presenza di animali domestici.
La prenotazione si riterrà confermata al ricevimento della caparra da parte dell’agenzia.

CAPARRA
Entro 10 giorni dall’accettazione dell’agenzia, a perfezionamento della prenotazione il Cliente dovrà versare una caparra confirmatoria del 30% del prezzo della locazione, tramite contanti, carta di credito/bancomat, o bonifico bancario.
In caso di soggiorni brevi e di prenotazioni last minute il cliente sarà tenuto al pagamento dell’intero importo al momento della prenotazione.

ANNULLAMENTO DELLA PRENOTAZIONE – RECESSO
Nel caso in cui il Cliente receda dal contratto prima dell’arrivo, egli è tenuto a comunicare il recesso a Federica Vacanze in forma scritta. La caparra sarà trattenuta secondo le seguenti percentuali:
– da 59 a 30 giorni prima dell’arrivo: 50% della caparra;
– da 29 giorni al giorno di arrivo: 100% della caparra.

ARRIVO
Il giorno di arrivo fissato per i soggiorni settimanali è il sabato,dalle ore 17,00 alle ore 20,00 del primo giorno di soggiorno. In caso di ritardo o di arrivo posticipato il Cliente è pregato di avvertire tempestivamente l’agenzia. Diversamente l’appartamento sarà tenuto a disposizione per un altro giorno e poi riaffittato.
All’arrivo dovranno essere esibiti tutti i documenti d’identità per la registrazione degli ospiti.

PAGAMENTO DEL SALDO
Il saldo dovrà essere versato entro il giorno di arrivo, a mezzo contanti, bonifico, carta di credito/bancomat, salvo diversi accordi scritti. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa.

IMPOSTA DI SOGGIORNO
Dal 1 Febbraio 2013 il Comune di Ravenna ha istituito l’Imposta di Soggiorno con deliberazione del Consiglio Comunale 164/139827 del 13/12/2012. L’imposta si applica sui pernottamenti dei turisti per un massimo di 7 pernottamenti consecutivi. La misura dell’imposta per questa struttura è di Euro 1,00 a persona a notte, da versarsi in contanti. Sono previste le seguenti esenzioni:
•i minori fino al compimento del 14 anno di età;
•i soggetti che assistono i degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio comunale, in ragione di un accompagnatore per paziente;
•il personale appartenente alla polizia di stato e locale, alle altre forze armate, nonché al corpo nazionale dei vigili del fuoco, che soggiornano per esigenze di servizio;
•un autista di pullman e un accompagnatore turistico che presta attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggio e turismo, ogni 25 partecipanti;
•il personale dipendente della struttura ricettiva nella quale svolge attività lavorativa.
Si informano i clienti che per l’omesso, ritardato o parziale versamento dell’imposta di cui sopra, il Comune di Ravenna provvederà al recupero della mancata imposta versata, maggiorata di sanzioni ed interessi, ai sensi della normativa vigente.

CAUZIONE
All’arrivo dovrà essere versata in contanti una cauzione di € 200,00. L’ospite si impegna ad avere la massima cura dell’appartamento e delle attrezzature domestiche, e a dare comunicazione immediata di eventuali danni o eventi straordinari a carico dell’immobile locato. Reclami sullo stato dell’appartamento verranno accettati solo nelle 24 ore successive all’arrivo. Eventuali rotture, o danni provocati devono essere rimborsati ai prezzi correnti. La cauzione verrà restituita alla partenza dopo il controllo dell’appartamento, salvo mancata pulizia, danni, o mancanze.

PARTENZA
Il Cliente è tenuto a riconsegnare le chiavi entro le ore 10,00 dell’ultimo giorno di soggiorno e a lasciare l’immobile libero dai propri effetti personali, a riconsegnare sgrassato l’angolo cottura e il materiale da cucina fornito. In caso contrario saranno trattenute € 50,00 dalla cauzione.

ATTRIBUZIONE DEGLI APPARTAMENTI
L’assegnazione dell’unità abitativa viene effettuata secondo disponibilità. Il posto auto è obbligatoriamente abbinato all’unità abitativa e non è modificabile. Nel caso in cui l’unità prenotata faccia parte di un immobile composto da più appartamenti di uguali caratteristiche (metratura, piano, decoro, mobilio) e quotati al medesimo prezzo, FEDERICA VACANZE attribuirà al Cliente una delle unità disponibili, tenendo conto delle migliori condizioni di riempimento della struttura turistica stessa; eventuali preferenze verranno soddisfatte nel limite del possibile sempre secondo le disponibilità; particolari richieste saranno tenute in considerazione senza però darne garanzia.

DOTAZIONE DEGLI APPARTAMENTI
Tutti gli appartamenti vengono consegnati completamente arredati e provvisti di cucina con piano cottura, frigorifero e freezer (nei monolocali c’è solo il frigo), forno elettrico, batteria da cucina (pentole, piatti, bicchieri, stoviglie), acqua corrente calda e fredda; energia elettrica a 220 volt. Per ogni posto letto sono forniti un guanciale, una coperta e un copriletto.
Il personale autorizzato può entrare negli appartamenti per eventuali riparazioni o manutenzioni anche in assenza dell’ospite, su preavviso.

RESPONSABILITA’ DI FEDERICA VACANZE
FEDERICA VACANZE si obbliga a consegnare l’appartamento pulito ed idoneo all’uso.
Il Cliente esonera espressamente FEDERICA VACANZE da ogni responsabilità per danni diretti o indiretti che potessero derivargli dal fatto od omissioni di altri inquilini dello stabile o di terzi, nonché per interruzioni incolpevoli di servizi.

OBBLIGHI DEL CLIENTE
Il Cliente si obbliga ad osservare e far osservare ai suoi familiari o altri le regole di normale prudenza e diligenza, il regolamento interno dello stabile e quello dell’appartamento a lui assegnato (esposto all’interno dell’unità), in particolare le comuni norme relative alla quiete, soprattutto nelle ore pomeridiane e notturne.
E’ vietato ospitare più persone di quanto non sia stato concordato al momento della prenotazione. A questo proposito i bambini sono considerati come adulti.